Istruzioni per la ricerca Stampa E-mail

Inviando questo modulo di ricerca alla Fondazione potrai ricevere per e-mail il risultato della ricerca che effettuerà il personale dell’Archivio sui testi conservati a Pieve e schedati con Cds/Isis. I dati raccolti dalla Fondazione Archivio Diaristico saranno utilizzati, in ottemperanza alla Legge n. 675/96 sulla privacy, per la trasmissione delle informazioni da voi richieste e per l'invio di eventuali comunicazioni strettamente riguardanti l’Archivio e le sue attività.

La ricerca può essere effettuata anche direttamente sul catalogo online dell'archivio: qui l'utente potrà autonomamente richiamare le dettagliate schede che il personale dell'Archivio ha predisposto su tutto il materiale ricompreso nella "sezione concorso". E' opportuno tener presente che il catalogo subisce aggiornamenti costanti e che i dati della ricerca effettuata direttamente online possono quindi differire da quelli della ricerca in Archivio. L'inserimento del materiale in concorso nella sezione avviene contestualmente alle fasi di selezione del Premio, i testi però non sono disponibili per la consultazione fino a che la stessa selezione non risulta conclusa e le opere non vengono depositate in Archivio (orientativamente luglio di ogni anno). 

L'accesso agli abstract relativi a questo fondo inedito è estremamente fruibile: inserendo le parole chiave individuate all'interno dei campi di ricerca precostituiti sarà possibile affinare la propria indagine fino a richiamare le schede di tutti i testi disponibili. E' possibile impostare la ricerca dei testi autobiografici per: autore, professione, provenienza geografica, tempo di scrittura, luoghi del racconto, titolo, soggetto, parola chiave, personaggi straordinari, eventi straordinari, estremi cronologici. Una volta individuato il documento o i documenti di interesse sarà possibile passare alla fase di consultazione direttamente in Archivio o, laddove previsto dal regolamento, tramite il prestito.

Alla sezione concorso se ne affianca un'altra che ricomprende i testi che, per motivi disparati, non hanno potuto partecipare al Premio Pieve: alcuni di essi sono esclusi anche dalla consultazione per espressa volontà dell'Autore.

Infine va ricordata la sezione Testimonianze, composta da testi troppo brevi per partecipare al concorso.

 
 
Privacy Policy